TETTO STRANIERI IN ASILI E SCUOLE DI MONFALCONE, UIL SCUOLA, EVITARE CLASSI GHETTO

Previti (UIL Scuola FVG): “Bisogna evitare le classi ghetto di soli stranieri, ma la scuola italiana sa come fare integrazione. Non servono leggi e propaganda”.

“La scuola statale italiana sa come fare integrazione. Non servono leggi e propaganda”.

Lo afferma il segretario della UIL Scuola del Friuli Venezia Giulia Ugo Previti prendendo posizione in merito alla vicenda del tetto del 45% di bambini non italofoni nelle scuole materne di Monfalcone che avrebbe dovuto essere discusso venerdi? scorso, nell’incontro con la VI commissione del consiglio comunale.

“Le classi sono costituite dall’autonomia delle scuole che le compongono evitando la creazione di “classi-ghetto” – ha aggiunto Previti -. Le quote non sono di per se? negative, purche? non siano prescrittive ma propositive e lascino all’autonomia della comunita? scolastica le scelte veramente utili all’integrazione”.

Gorizia, 9 luglio 2018