Nello stabilimento più grande a livello nazionale la UILM è l’organizzazione più votata

I Metalmeccanici della UIL ottengono un risultato straordinario nella elezione della RSU, all’interno dello stabilimento più grande a livello nazionale di elettrodomestici della Electrolux Italia SPA con 1556 dipendenti tra operai e impiegati.

Nonostante il numero dei candidati fosse inferiore numericamente rispetto altre liste, la lista dei Metalmeccanici della UIL è stata la più votata in assoluto.

Si sono recati alle urne circa l’86% degli operai e quasi il 50% dei consensi sono stati ricevuti dai candidati della UILM. Il voto dei lavoratori ci ha permesso di leggere 9 Rsu nel collegio degli operai e 2 RLS.

Rispetto le elezioni del 2017, i lavoratori hanno premiato ulteriormente i metalmeccanici della UIL, incrementando il consenso di oltre 7%.

Nel collegio impiegati il 47% dei consensi è stato assegnato dai colleghi di lavoro al candidato della UILM.

La UILM ottiene consensi che gli permettono di incrementare il numero degli RSU nel collegio operai passando da 7 ricevuti nelle elezioni precedenti a 9 attuali, in quanto i voti ricevuti permettono a tutti i candidati di essere eletti RSU.

Su un totale di 22 RSU da eleggere, 10 sono stati eletti dalla UILM UIL , 7 dalla FIOM CGIL, 4 dalla FIM CISL  e 1 dalla FAILMS;

I candidati della lista UILM più votati in assoluto sono stati Tomè Massimo con 167 voti, Vivian Alessandra con 136 voti e Campolin Daniela con 51 voti favorevoli, a seguire Stradolin Denise, Luca Colonnello, Licci Annarita, Santarossa Gabriele e  Santarossa Michela.

I metalmeccanici della UIL hanno saputo interpretare in modo autentico e coerente con il proprio modo di agire, le necessità dei propri colleghi di lavoro ed hanno rappresentato la meglio i loro interessi. Questo tra i fattori principali della rinnovata e accresciuta fiducia nei nostri confronti.

Un ringraziamento particolare va a tutti i nostri delegati e le nostre delegate che quotidianamente attraverso l’esercizio del ruolo della rappresentanza tutelano e difendono il valore del lavoro nella Direzione Giusta.

Orgoglio e fierezza di ricoprire il ruolo di Segretario dei Metalmeccanici della UIL nel territorio Pordenonese;  a capo di una squadra che ha il polso di ciò che succede nei luoghi di lavoro ed ha la capacità di analizzare, valutare e proporre soluzioni ai complessi contesti che si presentano.

Il Segretario UILM Pordenone

Roberto Zaami